Olfattometria Dinamica

Una delle problematiche introdotte di recente, sia nelle emissioni convogliate che diffuse, è costituita dall’analisi olfattometrica delle sorgenti odorigene.

- Molte nuove autorizzazioni alle emissioni impongono infatti stringenti limiti in concentrazione relativamente a tale parametro.

Oltre alla problematica legata alle emissioni convogliate è sempre più importante una corretta valutazione delle eventuali emissioni diffuse che possano originare “odori” sgradevoli e conseguenti contenziosi con la popolazione residente nelle immediate adiacenze dei siti produttivi.

- La Norma UNI EN 13725:2004, “Qualità dell’aria – Determinazione della concentrazione di odore mediante olfattometria dinamica”, permette di decodificare e determinare una concentrazione analitica di odore espressa in oue/m3 (unità olfattometrica al metro cubo).

Grazie alla partnership con un laboratorio specializzato, la Tecnosib propone servizi di oggettivazione degli odori.

Le analisi olfattometriche, attraverso metodologie sensoriali (olfattometria dinamica), misurano la concentrazione di odore, fornendo un utile supporto per la realizzazione di eventuali studi di approfondimento legati all’impatto olfattivo.

Il metodo denominato olfattometria dinamica, così come descritto nella norma EN 13725:2003 (recepita in Italia come UNI EN 13725:2004), è riconosciuto dalla Commissione Europea come  metodo ufficiale per la determinazione della concentrazione di odore in campioni gassosi.

I Servizi  che proponiamo riguardano:

• Valutazione numerica della dispersione di odore e/o di inquinanti in genere

• Caratterizzazione delle emissioni mediante identificazione chimica e quantificazione dei Composti Organici Volatili (COV).

• Studio e individuazione di tecnologie e soluzioni per l’abbattimento di inquinanti e odori.