Arsenico e Fluoruri

L'Arsenico è un semimetallo che può essere ritrovato nell’atmosfera, nel suolo, nelle rocce, nell’acqua e negli organismi con una mobilità collegata ad eventi atmosferici, emissioni vulcaniche, attività biologiche, emissioni antropiche. L’Arsenico è rilevabile in quasi tutte le acque destinate al consumo umano.Le indagini epidemiologiche effettuate hanno dimostrato che, se permangono per molti anni alti livelli di arsenico (maggiori di 200 microgrammi/litro) nelle acque potabili, l’esposizione cronica dovuta all’uso continuativo di tali acque, può essere statisticamente associata ad una maggiore frequenza di talune patologie (tumori della pelle, del polmone, degli organi interni, malattie cardiovascolari).

 Il Fluoro è un elemento chimico naturale molto diffuso.Nel nostro organismo il fluoro è considerato tra gli oligoelementi, ossia quei sali minerali che, pur presenti solo in piccole quantità o addirittura in minime tracce, svolgono funzioni biologiche importanti. Il Fluoro lo si può trovare nei terreni, nelle acque (soprattutto) e negli alimenti di origine sia vegetale che animale. Esistono zone della superficie terrestre particolarmente ricche di Fluoro e ciò si riflette sull’elevato contenuto nell’acqua potabile del minerale. Alcune di queste zone si trovano in Italia, ad esempio nella provincia di Roma e di Viterbo

Il ruolo fisiologico più importante del Fluoro riguarda la prevenzione della carie dentaria  In alcuni casi, però, le acque possono essere particolarmente ricche di Fluoro. L’eccessiva assunzione di Fluoro per lunghi periodi può avere come effetto negativo la “Fluorosi dentale” che si manifesta, nell’età evolutiva, con macchie sui denti di colore variabile dal bianco al rosso-brunastro a causa di un difetto di mineralizzazione.

L’esposizione cronica ad apporti molto elevati di Fluoro può provocare invece alterazioni nel processo di calcificazione ossea (Fluorosi scheletrica) e nel metabolismo del Calcio (tale fenomeno è stato però osservato in paesi diversi dall’Italia).

Il Ns laboratorio svolge analisi sulle acque potabili per la quantificazione dell’Arsenico e dei Fluoruri  determinando la qualità dell’acqua per il consumo umano come stabilito dal D.lgs 31/2001